Cercando segnali d’amore nell’universo. Luca Barbareschi si racconta a teatro.

Un Luca Barbareschi strepitoso al Manzoni di Milano.

luca barbareschi
Luca Barbareschi © teatroamilano.it

Luca Barbareschi è come il cioccolato extra fondente: non può lasciarti indifferente, ti piace o non ti piace, o lo ami o lo odi. E io lo amo. E come me l’ha amato tutto il pubblico presente al suo nuovo spettacolo Cercando segnali d’amore nell’universo, andato in scena ieri sera al Teatro Manzoni di Milano e in cartellone fino all’8 marzo. Due ore senza intervallo, dal ritmo serrato, accompagnato sul palco dal Marco Zurzolo 5tet, a parlarci della sua vita, dall’infanzia alla maturità, del suo brillante percorso professionale di 40 anni di carriera e della sua intensa vita privata. Un monologo incalzante, alternato a brani di recitazione tratti da Enrico V, Riccardo III e Il Gattopardo, in cui l’attore dimostra, oltre al suo profondo amore per il teatro, una grande bravura e una perfetta sintonia con il palcoscenico. E poi le canzoni e la musica, fedele compagna di vita con il suo potere salvifico e catartico.
Continue reading